Achille alla prima guerra mondiale

ancient_war Una delle liriche più famose dei War Poets britannici è ispirata all’Iliade e ad Achille. Patrick Shaw-Stewart  (1888 – 1917), I saw a man this morning

I saw a man this morning
Who did not wish to die:
I ask and cannot answer,
If otherwise wish I.

Fair broke the day this morning
Against the Dardanelles;
The breeze blew soft, the morn’s cheeks
Were cold as cold sea-shells.

But other shells are waiting
Across the Aegean Sea,
Shrapnel and high explosive,
Shells and hells for me.

O hell of ships and cities,
Hell of men like me,
Fatal second Helen,
Why must I follow thee?

Achilles came to Troyland
And I to Chersonese:
He turned from wrath to battle,
And I from three days’ peace.

Was it so hard, Achilles,
So very hard to die?
Thou knewest, and I know not —
So much the happier I.

I will go back this morning
From Imbros over the sea;
Stand in the trench, Achilles,
Flame-capped, and shout for me.

LETTURA in lingua inglese. CLICCA QUI.

Alla lettura e alla ricezione dei classici nella poesia e nella cultura inglese degli anni della Grande Guerra Elizabeth Vandiver ha dedicato il saggio Stand in the trench, Achilles!

1477 Total Views 1 Views Today
Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Facebooktwittergoogle_plusyoutube

About Mrsflakes

Il sito latinorum.tk è nato per accompagnare le mie lezioni dedicate alla cultura latina, per proporre divagazioni "extra ordinem" sulla classicità e per condividere in rete percorsi e materiali. Si tratta di un lavoro in fieri, che si arricchirà nel tempo di pagine e approfondimenti. Grazie anticipatamente a chi volesse proporre commenti, consigli, contributi: "ita res accendent lumina rebus…" Insegno Italiano & Latino al Liceo Scientifico ”G. Galilei” di San Donà di Piave, in provincia di Venezia. Curo anche il blog illuminationschool.wordpress.com e un sito dedicato a Dante e alla Divina Commedia, www.dantealighieri.tk.
This entry was posted in Attualità dell'antico, Mitologia and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento